Main menu

Il libro

Prendendo spunto dal metodo innovativo di John Peter Sloan, che ha portato al successo il suo Instant English, ecco una soluzione utile, facile e piacevole per imparare la matematica e comprendere come utilizzarla a fini pratici nella vita di tutti i giorni.

 

Instant matematica non vuole essere un trattato di matematica come tanti altri che si trovano in commercio, ma un “libretto delle istruzioni” che, con un linguaggio semplice e tanti esempi, riesce ad aiutare anche i più ostili ad arrivare finalmente in fondo a un esercizio senza timore di sbagliare e – perché no? – ad aver anche voglia di cominciarne uno nuovo. Il volume si rivolge ad adulti e studenti, e anche a tutti coloro che, un po’ perché è passato qualche anno da quando li hanno studiati a scuola e un po’ perché con i numeri non hanno proprio un buon rapporto, si ritrovano a doverli spiegare ai propri figli e sentono il bisogno di un supporto per aiutarli con i compiti a casa.

Diviso in 7 capitoli, tutti corredati da numerosi esercizi ed esempi pratici, alcuni risolti e sviluppati in ogni singolo passaggio, il libro parte dalle basi della matematica, con le quattro operazioni principali e i numeri decimali, per arrivare a potenze, frazioni, proporzioni, fino ai numeri relativi, alle equazioni e al calcolo delle probabilità. Con un occhio agli errori più comuni e ai casi più frequenti in cui ogni tematica si presenta nella vita di tutti i giorni, l’obiettivo è di sfidare anche i più negati a riscoprire l’utilità dei numeri come concreto aiuto nella quotidianità.

Una formula semplice, intuitiva e di sicuro apprendimento, ampiamente sperimentata dall’autrice, l’insegnante Elena Del Conte, che in questo volume viene di continuo “interrotta” e messa alla prova dalle divertenti incursioni del fratello Marco, autore del celebre programma Zelig. Marco, vero e proprio alter ego di tutti noi, saprà porre e anticipare le domande che ciascuno vorrebbe fare, per cancellare ogni dubbio e ricominciare da zero. Preparatevi a vedere il mondo sotto una nuova luce, e a scoprire che molti problemi si risolvono proprio in “quattro e quattr’otto”!

FacebookG+Twitter

Su questo sito vengono utilizzati i cookies. Navigando accetti il loro uso.